Cornetti FAI DA TE!!

Cornetti FAI DA TE!!

827

IMG_7344Per quanto sia piacevole e goloso provare sempre nuovi sapori, abituarsi ad una cucina sana, cambiare le cattive abitudini alimentari, ogni tanto anche la mia famiglia cedeva al cornetto del bar, per la prima colazione, con tutti i grassi saturi e gli zuccheri e i conservanti che poi dovevano essere smaltiti anche con una dieta rigorosissima da osservare religiosamente per tutta la giornata… In realtà, alle file e file di mensole d’acciaio delle pasticcerie, ho sempre preferito i vassoi di casa, il caffellatte (di soja) nelle mie grandi tazze di ceramica al cappuccino in piedi, perciò – dopo tanti esperimenti e ricerche – sono riuscita a mettere insieme dei cornetti che, senza nulla togliere alla golosità, richiamando le tradizioni italiane della colazione dolce, sono tuttavia ampiamente consumabili per una prima colazione sana, soprattutto per i bambini!

 

CORNETTI RIPIENI INTEGRALI ALL’OLIO EVO

Nella planetaria, con il gancio da impasto, preparate un polish con 1 bustina di lievito madre liofilizzato e 230 ml di acqua calda, lasciatelo riposare dieci minuti, poi riavviate la planetaria a velocità medio bassa, e aggiungete 50 gr di zucchero mascobado e 2 cucchiai colmi di miele, poi pian pianino 400 gr di farina integrale e 100 gr di farina dii tipo 0 setacciate con un abbondante pizzico di sale. Quando l’impasto inizia ad essere elastico, aggiungete 70 ml di olio EVO e lasciate che il vostro impasto lo incorpori ben bene.

Spengete la planetaria e versate l’impasto in una ciotola, che lascerete riposare, coperta con la pellicola, per almeno 3 ore, nel forno con la sola lampada accesa.

Trascorse tre ore, il vostro impasto dovrebbe essere più o meno raddoppiato. Versatelo su un piano di lavoro infarinato e solo con le dita appena bagnate distendetelo, fino a formare un cerchio.

Tagliate il cerchio a metà, poi in quarti e, in fine, in ottavi. Prendete ciascun triangolo e spalmatelo con un cucchiaino di marmellata casalinga o di crema di nocciole o miele oppure lasciatevi cadere un cucchiaino colmo di gocce di cioccolato fondente.

Arrotolate i vostri triangoli di pasta, partendo dal lato lungo e finendo con la punta, dando loro la tipica forma a mezzaluna, poi spennellateli con un pochino di acqua e zucchero e lasciateli riposare su una teglia coperta di carta da forno per circa 1 ora.

Cuoceteli per 15/18 minuti nel forno ben caldo a 180°… e serviteli caldi – se volete – ma saranno buonissimi anche dopo 2 giorni!

Visto che contengono soltanto grassi, carboidrati e zuccheri, sarà bene accompagnarli con uno yogurt, formaggio magro o latte scremato, meglio ancora se di soja, per bilanciare la prima colazione con un giusto apporto di proteine.

Buona giornata!

 

ARTICOLI SIMILI

1132