Frittata Zucchine e Parmigiano!

Frittata Zucchine e Parmigiano!

1264

IMG_9247Le zucchine adesso sono buonissime, verdi, profumate e tenere come in nessun altro momento dell’anno, e si ornano anche dei loro appetitosissimi fiori.

Fatene incetta, la prossima volta che ne trovate di buone e locali, ed utilizzatele in tutte le loro mille sfumature… personalmente, potrei finirne una tonnellata semplicemente grigliate e condite con sale, pepe e origano, mentre lessate mi ricordano un po’ troppo il cibo da ospedale… vengono molto meglio a pezzi piccoli, appena tuffate in un pentolone di acqua bollente e subito ritirate con la schiumarola, per mantenere intatta la loro croccantezza ed il loro sapore, poi condite con sale, pepe nero e menta fresca tritata.

Se poi volete usarle per un secondo piatto, io le trovo buonissime in questa semplice frittata, che preparo spesso anche per il brunch, quando la stagione lo consente.

 

FRITTATA DI ZUCCHINE CON I FIORI E PARMIGIANO

 

Accendete il forno ventilato a 200°.

Fate scaldare a fuoco bassissimo 4 cucchiai di olio EVO in una padella non antiaderente, che possa andare in forno e fatevi soffriggere 3 spicchi di aglio e uno scalogno affettati.

Appena imbiondiscono e si ammorbidiscono, aggiungete 4 zucchine tagliate a rondelle e coprite per circa 7 minuti, alzando appena la fiamma, poi aggiungete anche i fiori lavati e perfettamente asciugati e coprite ancora per 5 minuti.

Intanto sbattete 3 uova di tipo A con un pizzico di sale, pepe a piacere e mezzo bicchiere di latte di soja e – dopo aver ben rimescolato le verdure con un cucchiaio di legno, aggiungendo solo se necessario un ulteriore cucchiaio d’olio EVI- versate il composto nella padella e, senza toccarlo – alzate la fiamma e lasciate cuocere per 5 minuti, poi trasferite il tutto a cuocere in forno per 8/9 minuti.

Trascorso questo tempo, spolverizzate generosamente la superfice della frittata con Parmigiano di almeno 36 mesi appena grattugiato e grigliate nel forno per altri ¾ minuti.

La frittata si serve calda, ancora appena morbida, ma non bavosa, accompagnata da una fresca insalata verde e da un bicchiere di vino bianco fermo ben freddo.

IMG_9246

ARTICOLI SIMILI

1072